Davila Roa

Autore:   Alessandro Baricco

Scene:   Daniele Spisa
Costumi:   Gabriele Mayer
Luci:   Sergio Rossi
Suono:   Hubert Westkemper
Collaborazione coreografica:   Micha Van Hoecke

Personaggi - Interpreti:
Ursaya, detto l'implacabile - Massimo De Francovich
Gobernador, detto il clemente - Maurizio Gueli
Addar Arsan, detto il cieco - Francesco Siciliano
Petrus Vrede - Gian Paolo Poddighe
Durando de Waldach, detto il magnifico - Valter Malosti
Zefer Mahòn, detto il silenzioso - Pierluigi Cicchetti
Axa Bigarruri, detto il crudele - Paolo Ricchi
Jan Estèphan, detto il malato - Giancarlo Zanoletti
Joseph Skalingher, detto l'eroe - Pierfrancesco Favino
Claude Fleury, detto il bambino - Francesco Gagliardi
Ugo Letìmero, detto il filosofo - Stefano Lescovelli
Judas Cock, detto il monaco - Daniele Salvo
Ephrem Dori, detto il mite - Clemente Pernarella
Gorel Shariki, detto il violento - Aldo Vinci
Amedeo Fineschek - Jacopo Serafini
Lugoj Njaradi, detto il mago - Luigi Saravo
Isaac de Lois, detto il ricco - Massimo Poggio
Thomas Lèverus, detto il maestro - Massimo De Rossi
Sakya Latori, detto l'invisibile - Luigi Diberti
Debra Ahlet, detto il peccatore - Massimiliano Sbarsi
Elias Sifar, detto il primo e il santo - Giovanni Crippa
Una donna - Galatea Ranzi

Produzione:   Teatro di Roma


Prima rappresentazione
Teatro Argentina, Roma
9 aprile 1997

Foto / Bozzetti / Video